Programma

Forza Italia e Corsico Popolare si presentano al voto con una posizione autonoma, moderata e centrale rispetto al panorama politico di Corsico. Anche per una posizione più coerente rispetto alle vicende politiche dell’ultimo anno. Riteniamo e auspichiamo di essere forza aggregante dei partiti e delle liste civiche che si riconoscono in una politica più moderata, liberale, riformista e più centrale nell’arco dello schieramento politico attuale. In questo periodo di crisi sanitaria e conseguentemente economica, le risorse comunali, che troveremo dopo questa parentesi commissariale, dovranno essere usate secondo precise priorità basate sulle necessità dei cittadini Corsichesi. Saremmo degli ingenui nel pensare che la politica economica comunale fatta di servizi e di investimenti sia basata soltanto sulle casse comunali; le risorse da ricercare per poter esemplificare gli obbiettivi che espliciteremo di seguito, dovranno pervenire da una collaborazione tra pubblico e privato. Questa collaborazione dovrà individuare nuove risorse spendibili e/o migliorare quelle possibili in modo da evitare ulteriori aggravi tributari sui cittadini e sulle imprese, per garantire effettive politiche di cui la nuova amministrazione sarà presto chiamata ad affrontare. Per questo motivo si dovrà operare un controllo capillare sulla spesa e sulle realizzazioni di questa; occorrerà una semplificazione delle procedure amministrative al fine di migliorare l’efficienza della pubblica amministrazione. Le risorse per applicare gli obbiettivi andranno da ricercarsi nel recupero degli oneri di urbanizzazione e fra cessioni di entità patrimoniali comunali. Il tutto nella coscienza che la sola amministrazione comunale non potrà gestire in proprio tutte le future sfide che le verranno presentate nel prossimo quinquennio.